Calzini turchesi

Pubblicato: 22 ottobre 2009 in "SUPPOSTE DI PRESENTE" di Claudio Fois

Numero tre                                                                                                                            Giovedì 22 Ottobre 2009

L’autore si assume pienamente la responsabilità di quanto appresso riportato e solleva totalmente da qualunque onere il blog che lo ospita.

SUPPOSTE DI PRESENTE

Rubrica di pensieri e parole, riflessioni ed osservazioni sul mondo circostante

con lo scopo di far conoscere ai posteri com’era la nostra epoca e cosa si sono persi.

CALZINI TURCHESI

(di Claudio Fois)

Cari posteri è successo questo.

Da un po’ non si parla più delle escort di Berlusconi ma dei suoi guai legali e i maschi italiani sono più taciturni perché su troie e calcio hanno competenza da vendere ma sul resto sono poco ferrati. Tant’è che il 5 Ottobre 2009, il giudice Raimondo Mesiano ha condannato la Fininvest a pagare 750 milioni di euro per una faccenduola di corruzione. All’entourage del Cavaliere il fatto che un giudice abbia applicato la legge è parso un affronto personale ed in effetti è un po’ come aver agitato del fieno sotto il naso di un allergico! Il 15 ottobre a “Mattino 5”, di Mediaset, è andato in onda il filmato reperibile con questo link: http://www.youtube.com/watch?v=tYg9JEVSMCA

In breve: Claudio Brachino (la cui credibilità giornalistica è dietro a quella dei Teletubbies) ha mandato in onda un servizio sul giudice Mesiano con lo scopo di dimostrare quanto l’uomo sia stravagante, quindi inattendibile tanto da proporre l’annullamento della sentenza da lui emessa.

La situazione è talmente surreale che solo il video può rendere davvero l’idea. Insomma, ecco in conclusione un semplice sillogismo che racchiude una fondamentale verità: Il giudice Mesiano porta i calzini turchesi > è andato contro Berlusconi quindi lo odia > Berlusconi insulta chi non lo ama quindi > chi porta i calzini turchesi è:

– stravagante                                                                       – fazioso

– farabutto                                                                              – è un coglione

– comunista, cattocomunista                                            – si sa da che parte sta

– antitaliano                                                                          – non ha senso dell’umorismo

– mentalmente disturbato                                                   – è un disfattista e un pessimista

– sovversivo                                                                            – è un kapò

– ha un progetto eversivo                                                    – fa un uso criminoso della TV

– invidioso                                                                               – dice cose non rispondenti al vero

– dà all’estero un’immagine distorta del Paese             – gioisce per i soldati morti a Kabul

– non rispetta la volontà del popolo                               – è plagiato dalla stampa di Sinistra

– bolle i bambini per concimare i campi                        – è abbronzato lui e la moglie

– un incantatore di serpenti                                              – un fallito su tutta la linea

– è più bello che intelligente

Questo, cari posteri, per oggi è tutto. Con affetto il vostro antenato Claudio Fois


P.S. quelli sopra riportati sono tutti gli epiteti, veri, di Berlusconi nei confronti di: opposizione, stampa, comici, il premier Shulz, Obama, i cinesi, il Presidente della Repubblica, ecc… Chi ne ricordi altri può contribuire, a futura memoria per i posteri.


Link consigliato

http://www.imdb.com/

Annunci
commenti
  1. max ha detto:

    geniale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...