CHINATOWN

Pubblicato: 16 agosto 2010 in "SUPPOSTE DI PRESENTE" di Claudio Fois

Numero quarantasette                                                                                                     Lunedì 16 Agosto 2010

L’autore si assume pienamente la responsabilità di quanto appresso riportato e solleva totalmente da qualunque onere il blog che lo ospita.

SUPPOSTE DI PRESENTE

Rubrica di pensieri e parole, riflessioni ed osservazioni sul mondo circostante

con lo scopo di far conoscere ai posteri com’era la nostra epoca e cosa si sono persi.

CHINATOWN

Cari, posteri è successo questo.

E’ successo che non è vero che gli italiani, come i fatti si ostinano a dimostrare ampiamente, abbiano raggiunto il livello culturale di un fermacarte (o di Valeria Marini, che per la cronaca, rispetto al primo si muove con meno scioltezza)!

Essi, e solo loro in tutto il mondo, il 15 agosto non dimenticano mai di festeggiare il riposo di Augusto, in latino feriae Augusti, cioè Ferragosto, festa istituita nel 18 a. C. e da allora diventata via via molto più sacra e rispettata del Natale.

Ebbene si, cari posteri, nel nostro tempo gli italiani saranno anche cialtroni, approssimativi ed ignoranti ma per ciò che riguarda le feste son così precisi che dalla Svizzera ci vengono a fare gli stage e tanto amano le ricorrenze che ne importano anche da fuori, come è accaduto per Halloween e come a breve succederà con la festa del Ringraziamento (che a furia di vederla al cinema e in TV ci pare che sia pure nelle nostre tradizioni, quindi restarne ancora privi sta diventando insopportabile).

E così, a Ferragosto, o meglio nella SETTIMANA a cavallo di quella data o vai in vacanza o muori. Tutto si ferma, tutto chiude, come perfettamente affrescato nel drammatico film “Il sorpasso”, di Dino Risi, 1962. Ma da allora qualcosa è cambiato perché fortunatamente sono arrivati i cinesi che di Augusto e soprattutto del riposo non ne sono minimamente a conoscenza. Molti ne contestano la presenza perché li ritengono finanziati dalla Mafia cinese ed in effetti è uno scandalo che la malavita organizzata estera venga a rubare il lavoro alla malavita organizzata di casa nostra! Però, visto che a Ferragosto tutti vanno in vacanza perché ci vanno tutti, coloro che come il sottoscritto per qualche ragione si trovano invece a svolgere una vita normale in città, se deve comprare ad esempio un DVD da masterizzare può andare normalmente sotto casa invece di essere costretto a complessi rituali con evocazione del Demonio che ti fornisca l’oggetto desiderato in cambio dell’anima!

“Ma”, direte voi cari posteri, “è davvero così urgente masterizzare un DVD?”. Grazie per la domanda! Si, può esserlo, se stai facendo un lavoro che ti è consentito fare solo adesso che è periodo di calma ma soprattutto è importante il principio per cui non è possibile che se non ti comporti come la “massa” o non segui i suoi ritmi, ti trovi da un giorno all’altro precipitato nell’angoscia come quando aprendo il portarotolo scopri che è finita la carta igienica! E allora evviva i cinesi che di carta ce ne hanno quanta ne vuoi, sempre; non so se finta, non so se fatta con la carta degli alberi di Cernobyl, ma anche se così fosse chissenefrega: mi serve, la ottengo e se il gestore del negozio è stronzo non ci vado più, proprio come farei con un italiano. Insomma, a parte le questioni illegali (che andrebbero regolate ad alti livelli e non secondo l’emozione di pancia degli idioti) evviva i cinesi ed evviva tutti quegli stranieri che ci puliscono casa, che ci raccolgono i pomodori, che ci imbiancano i muri e riparano i rubinetti permettendoci di fare vacanza a Ferragosto. Con quali soldi poi, questo è ancora un mistero da chiarire!

Questo, cari posteri, per oggi è tutto. Con affetto il vostro antenato Claudio Fois

Link consigliato: “La Bufera”, di Renato Rascel, l’antesignano del nonsense.

Annunci
commenti
  1. Francesca ha detto:

    Molti ne contestano la presenza perché li ritengono finanziati dalla Mafia cinese ed in effetti è uno scandalo che la malavita organizzata estera venga a rubare il lavoro alla malavita organizzata di casa nostra! (ahahahahah)

    completamente daccordo. per tutto.

  2. Claudio Fois ha detto:

    Grazie! Spero che tu abbia fatto (o faccia) una buona vacanza, anche restando in città… spesso la vacanza per molti si risolve nell’uscire dalla solita routine per entrare in una nuova! (ma sicuramente con il tuo tè avrai tempi e modi di competo relax…) Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...