Ricetta della Torta Foresta Nera

Pubblicato: 9 dicembre 2011 in MAKKE Bon Bon, MAKKE Kuisine
Tag:, , , , , , ,

Numero 21                                                                                                           Venerdì 9 Dicembre 2011

MAKKE Bon Bon

Rubrica di cucina dedicata alla creazione e realizzazione di dolci, biscotti, crostate, torte, mousse, ma soprattutto alla preparazione di tutto quello che la vostra fantasia riesca ad immaginare…

Bon Bon appètit

A mente vuota (e pancia piena)

(Alessandra Buonasorte)

Questo mese voglio vivere a mente vuota. Non a pancia vuota, come forse sarebbe meglio e come tutti già consigliano di fare: dieta pre-natalizia, dieta durante le feste, dieta post-abbuffi natalizi. No, proprio a mente vuota. Non voglio fare nessuna corsa ai regali, nessun programma natalizio, non voglio prendere nessuna decisione sul veglione del 31. Non voglio dover cercare i negozi che fanno già i saldi, fare la lista dei regali che devo fare, comprare qualche regalo in più da tenere pronto per chi mi fa un regalo inaspettato. Non voglio dover fare il giro di amici e parenti improbabili, che vedi solo in queste occasioni, portando chili di pandoro e panettoni e regali inutili. Non voglio passare pomeriggi intasata nel traffico, in fila al supermercato, a camminare a due all’ora per le vie cittadine soffocata da gente più alta di me che si riversa nei negozi a tutte le ore del giorno.

Quello che voglio è avere la mente vuota, libera dal dovere e dedita solo al piacere. Voglio fare un albero di natale piccolo piccolo, mettere qualche lucetta in casa, comprare un solo pandoro (il panettone non mi piace), portarlo a casa dei miei amici e mangiarlo insieme a loro sorseggiando un buon thè. Voglio prendermi due ore, fare una passeggiata in una strada poco battuta, dove ci sono negozietti etnici, di nicchia, qualche piccola libreria e scegliere i regali che mi fanno venire in mente qualcuno in particolare, senza prendere quello che capita solo perché devo fare un regalo a qualcuno. Voglio arrivare al giorno di natale serena, senza stress, vedere i volti familiari che non vedo mai e mangiare quello che mi va, senza pensare alla dieta o senza dovermi abbuffare per forza perché a natale si fa così. Voglio avere il tempo di fare questa torta, e poi voglio avere il tempo di mangiarla, seduta sul divano senza orari.

Voglio un contro-natale, dove natale è sinonimo di ansia, corse, stress, centinaia di euro spesi senza capire come e perché.

Sperimentate, assaggiate, gustate e condividete!

 Alessandra Buonetorte

 

Ricetta della Torta Foresta Nera

****** INGREDIENTI ******

Pan di spagna al cioccolato

225g zucchero

150g farina

10 uova

75g fecola di patate

60g cacao amaro in polvere

Bagna per pan di spagna

Acqua

Zucchero

sciroppo di ciliegie

Crema chantilly

Crema pasticcera: vedere articolo numero 5

Panna montata

Ciliegie allo sciroppo

 

****** PREPARAZIONE ******

Pan di spagna al cioccolato

Montare nel robot elettrico le uova e lo zucchero. Il composto deve essere montato per un bel po’ fino a risultare spumoso.

Pesare gli altri ingredienti insieme e mescolarli.

Aggiungere a mano molto delicatamente.

Cuocere in forno ventilato a 180° per circa 20 minuti, in una teglia rotonda dai bordi alti.

Una volta cotto e raffreddato, tagliare orizzontalmente in tre strati.

Bagna per pan di spagna

Mettere i vari ingredienti a cuocere a fuoco vivace fino a ispessimento (non troppo)

Crema chantilly

Montare la panna montata (circa il doppio del peso della crema pasticcera) e aggiungere alla crema pasticcera, ottenendo così la crema chantilly.

A questo punto procedere alla composizione degli strati della torta, che, partendo dal basso, sono i seguenti:

  • Pan di spagna al cioccolato
  • Bagna versata a poco a poco sul pan di spagna
  • Crema chantilly
  • Ciliegie tagliate a metà
  • Pan di spagna al cioccolato
  • Bagna versata a poco a poco sul pan di spagna
  • Crema chantilly
  • Ciliegie tagliate a metà
  • Pan di spagna al cioccolato
  • Bagna versata a poco a poco sul pan di spagna
  • Stuccare i bordi e la superficie della torta con la crema chantilly e attaccare ai bordi della torta un po’ di granella di pan di spagna al cioccolato

****** DECORAZIONE ******

La superficie della torta io ho imparato a decorarla come mostra la foto: ciuffi di crema chantilly su cui posare alternativamente mezza ciliegia, e scaglie di cioccolato fondente al centro.

****** ABBINAMENTO VINO ******

Per questa torta consiglio un Moscato di Saracena.

Bon Bon appètit

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...