Posts contrassegnato dai tag ‘Biscotti’

Numero 20                                                                                                         Venerdì 25 Novembre 2011

MAKKE Bon Bon

Rubrica di cucina dedicata alla creazione e realizzazione di dolci, biscotti, crostate, torte, mousse, ma soprattutto alla preparazione di tutto quello che la vostra fantasia riesca ad immaginare…

Bon Bon appètit

Una mossa “avventata” 

(Alessandra Buonasorte)

Adoro le sorprese.

Pur essendo maledettamente curiosa, adoro la sensazione che si prova nel momento che intercorre tra il ricevere un regalo e la sua effettiva apertura; tra il campanello che suona inaspettatamente e l’apertura della porta su un volto caro.

Forse per questo sono sempre stata affascinata dai calendari dell’avvento. Ventiquattro giorni, dal 1 al 24 dicembre, ogni giorno una casellina, una finestrella, un cassettino. Di legno, plastica, polistirolo, stoffa. Ventiquattro piccole tasche che contengono ventiquattro piccoli oggetti minuscoli. Ventiquattro sorprese inaspettate. Si, perché se è vero che nei supermercati e nelle tabaccherie vendono calendari dell’avvento già pronti, è altresì vero che ne esistono di vuoti, da riempire a piacimento.

Un’occasione da non lasciarsi sfuggire!

Detto, fatto.

Destinatari delle mie ventiquattro sorprese: mia sorella e mio cognato.

Via Flaminia, un delizioso negozio di articoli per la casa strabordante di decorazioni per l’imminente prossimo Natale: entro, scelgo un calendario di stoffa con ventiquattro piccole calzette rosse e l’immancabile babbo natale con le sue renne; lo compro e comincio a girare per la città cercando le cose più piccole che esistono: minuscole calamite da frigorifero, cioccolatini sfusi, decorazioni per l’albero di natale.

Poi, improvvisamente, l’illuminazione: la cosa più semplice, d’effetto, divertente, buona e bella: biscotti di pasta frolla fatti in casa e decorati!

Dal 1° dicembre mia sorella e il suo fidanzato ogni mattina avranno un piccolo regalino da aprire e……da mangiare!

E voi? Avete ancora cinque giorni per organizzarvi…….avete già in mente la persona per cui preparare il vostro calendario dell’avvento vero? J

Sperimentate, assaggiate, gustate e condividete!

 Alessandra Buonetorte

 

Ricetta dei biscotti di pasta frolla

****** INGREDIENTI ******

                                                                                                

Pasta frolla (dose per 3 crostate):

500g burro

268g zucchero a velo

1 uovo intero

2 tuorli

750g farina

****** PREPARAZIONE ******

Pasta frolla:

Mescolare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo, lavorando l’impasto con le mani. Aggiungere i tuorli d’uovo e l’uovo intero. Aggiungere la farina setacciata. Dare all’impasto una forma rotonda e mettere in frigorifero per almeno due ore, passate le quali la pasta frolla è pronta per essere stesa e modellata. Dopo averla stesa, dare la forma che si vuole con delle formine apposite e poi cuocere in forno ventilato a 180° fino a doratura.

****** DECORAZIONE ******

Io ho decorato i miei omini di pasta frolla con del cioccolato fondente fuso per gli occhi, del cioccolato bianco fuso per la bocca e delle smarties per i bottoni.

****** ABBINAMENTO VINO ******

Consiglio del sommelier: Aleatico dell’Elba

Bon Bon appètit

Annunci

Numero 07                                                                                                      Venerdì 1 Aprile 2011

MAKKE Bon Bon

Rubrica di cucina dedicata alla creazione e realizzazione di dolci, biscotti, crostate, torte, mousse, ma soprattutto alla preparazione di tutto quello che la vostra fantasia riesca ad immaginare…

Bon Bon appètit

Oggi io sono di nuovo me

(Alessandra Buonasorte)

Sabato mattina. Ore 8.05. Via Cassia. Un raggio di sole entra da una delle vetrate in fondo alla stanza rettangolare, illuminando sulla parete sinistra un bancone lungo, due sgabelli alti da bar, di color rosso fuoco. Sul bancone, fa la sua bella figura un robot, di quelli professionali da pasticceria, dotato di vari utensili, di un color grigio metallo scintillante. Sopra, attaccati al muro, due scaffali a vista di misura irregolare, contenenti libri di cucina, coloranti alimentari, utensili vari, stampini per cioccolatini, formine per biscotti, pirottini colorati. Sulla parete opposta un alto scaffale posto in verticale e attaccato al muro contiene farina, cocco, cioccolato, zucchero e zucchero a velo, lievito. Sotto la finestra c’è un piccolo mobile basso, di plastica, con 4 cassetti ampi. Dentro, ordinatamente riposti, vassoi di varie forme e grandezze, teglie da forno e da crostata, teglie a cerniera, tortiere. Poco più distante, scintillante e intonso, troneggia il forno, con la porta incidentalmente socchiusa, quasi a voler anticipare il suo sicuro imminente utilizzo.

Improvvisamente, dal lato opposto della finestra, arrivo io, con il vestito dei giorni di festa. I capelli raccolti nel fin troppo ampio cappello rosso, il sorriso smagliante, il passo spedito e sicuro, gli occhi accesi di gioia. Attraverso la cucina e mi dirigo verso la mia piccola pasticceria. Mi fermo di fronte ai libri di ricette, ne prendo uno, quello delle ricette imparate dal mio pasticcere Carlo durante i 5 mesi in cui ho lavorato con lui, e comincio a sfogliarlo. E’ il momento della scelta, il momento magico che prelude alla preparazione, alla successiva degustazione, all’ansia da prestazione, alla soddisfazione della realizzazione in sé.

Oggi è il grande giorno.

Oggi finalmente, dopo i lavori, dopo il trasloco, dopo due mesi di riposo forzato, si ricomincia.

Oggi io sono di nuovo me.

Ed è una fortuna.

Da oggi ho una pasticceria dentro casa!

Sperimentate, assaggiate, gustate e condividete!

Alessandra Buonasorte,

per passione Buonetorte

 

Ricetta dei biscotti di pasta frolla alla nutella

****** INGREDIENTI ******

(dosi per 90 biscotti)

Pasta frolla ( vedi ricetta de “torta alle fragoline di bosco” )

Nutella 750g

Noccioline

Cioccolata fondente 200g

 

 

 

 

 

 

 

****** PREPARAZIONE ******

Pasta frolla:

Mescolare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo, lavorando l’impasto con le mani. Aggiungere i tuorli d’uovo e l’uovo intero. Aggiungere la farina setacciata. Dare all’impasto una forma rotonda e mettere in frigorifero per almeno due ore, passate le quali la pasta frolla è pronta per essere stesa e modellata. Procurarsi degli stampini circolari (o di varie forme), e mettere i biscotti sopra una placca da forno con della carta da forno. Cuocere in forno ventilato a 180° (il tempo di cottura varia a seconda del forno, dello spessore della pasta frolla, e del gusto personale).

Una volta sfornati i biscotti lasciarli raffreddare. Successivamente, con una tasca da pasticceria a bocchetta liscia, ricoprirli di nutella e metterli in freezer per qualche ora. Nel frattempo fare sciogliere il cioccolato fondente. Riprendere i biscotti dal freezer, tuffarli nel cioccolato fuso e, a piacere, nella granella di nocciole. Lasciarli solidificare, possibilmente in frigorifero, chiusi in una scatola ermetica.

****** DECORAZIONE ******

Questi biscotti si prestano a svariate decorazioni. Innanzitutto, al posto del cioccolato fondente, potete scegliere quello al latte, o quello bianco, o addirittura quello aromatizzato, ricordandovi di prestare attenzione all’abbinamento di sapori con la nutella. Secondariamente, al posto della granella di nocciole potete scegliere tra un’infinità di gusti, dal pistacchio alle mandorle, dal cocco agli zuccherini colorati, dalle meringhette alla granella di amaretti.

****** ABBINAMENTO VINO ******

Oggi vi consiglio un Pomele di Falesco, “un vino dolce (…) dallo straordinario ventaglio aromatico, ricco di fragranti e appetitosi aromi che si esaltano sulla pasticceria secca”. ( www.falesco.it )

Bon Bon appètit

 

Succede solo al Makkekomiko

(di Mago Mancini)

Osservare mi è sempre piaciuto, e mi ha sempre fatto compagnia, perchè osservo ogni cosa, ogni persona, ogni situazione. Nel mio mestiere osservare è importante, serve a tante cose, ma essendo di mestiere un mago non posso svelarvi a cosa mi serve. A volte però non ce ne accorgiamo ma prendiamo delle strane abitudini. Ad esempio fare la stessa strada ogni mattina per andare in ufficio, prendere il caffè nello stesso bar, oppure ascoltare la stessa radio in macchina anche se c’è troppa pubblicità. Certo se ci pensiamo bene sono abitudini che non nuociono a nessuno, direi abitudini innocenti, ma a volte invece si prendono cattive abitudini, come ad esempio frequentare amicizie sbagliate, fumare troppe sigarette, giocare ai videopoker. Decisamente brutte abitudini!

Quando mi accorgo che una delle mie innocenti abitudini è diventata persistente, mi sforzo per esempio di cambiare strada per andare in teatro, o mi faccio il caffè prima di uscire, oppure anzichè ascoltare la radio, metto un bel cd dei Metallica, e allora si che rimpiango le vecchie abitudini. Se invece una delle mie cattive abitudini diventa persistente… Ah, ma io non ho cattive abitudini!

Faccio questa noiosa premessa sulle mie abitudini perchè ultimamente ho osservato che al Makkekomiko ( www.makkekomiko.it), il laboratorio creativo, che si fa il martedì all’Accento Teatro, dove un cumulo di comici si esibisce da sei anni ininterrottamente portando in scena ogni martedì uno spettacolo diverso, il pubblico ha preso delle curiose abitudini.

Per esempio da qualche tempo alcuni affezionati spettatori, ci portano a far conoscere i loro genitori, come se volessero simpaticamente far vedere alle loro famiglie che il martedì non vanno in un posto di perdizione, ma al contrario vanno a divertirsi insieme a brava gente come loro.

Alcuni spettatori sapendo che c’è sempre un piccolo buffet aperitivo, portano del buon vino da condividere con altri spettatori prima dell’inizio dello spettacolo. Altri invece portano qualcosa da mangiare preparato a casa per la maggior parte delle volte dolci. Insomma come potete notare sane e simpatiche abitudini. Un giorno Romina, una cara e affezionata spettatrice che ci segue credo ormai da tre anni, ci ha gentilmente deliziato con dei suoi biscottini fatti con i corn flakes. Tanto erano deliziosi e tanto sono stati graditi che qualcuno ha insistito che Romina ci regalasse la ricetta. Senza nulla voler togliere alla bravissima Alessandra Buonasorte che cura la nostra rubrica “MAKKE Bon Bon” con appuntamento quindicinale ogni venerdì, Romina ha deciso di rendere pubblica la ricetta. Questo ci diverte e sappiamo che succede solo al Makkekomiko…!

Biscotti con Corn Flakes

Ingredienti:

burro 180gr

zucchero 150gr

uova 2

fecola di patate 50 gr

farina 200gr

vanillina 1 bustina

lievito 1 bustina

pinoli 100gr

uvetta 100gr

corn flakes q.b.

Preparazione:

Mettere in una ciotola tutti gli ingredienti (esclusi i corn flakes), impastare fino ad ottenere una pasta molto appiccicosa.

Riempire una ciotola con dell’acqua servirà per bagnare le mani nella preparazione dei biscotti.

quindi… prendere un’altra ciotola e mettere i corn flakes, bagnarsi le mani e prendere un pò di impasto e fare una pallina di circa 2/3 cm di diametro e versarla nei corn flakes, adagiare poi sulla teglia ricoperta di carta da forno, e così via fino ad esaurimento dell’impasto.

mettere i biscotti ben distanziati l’uno dall’altro perchè durante la cottura tenderanno ad “appiattirsi”.

Cuocere a 180 gradi per 20 minuti.

Quando i biscotti saranno freddi spolverare con zucchero a velo.

***********************************