Numero 24                                                                                                           Venerdì 20 Gennaio 2012

MAKKE Bon Bon

Rubrica di cucina dedicata alla creazione e realizzazione di dolci, biscotti, crostate, torte, mousse, ma soprattutto alla preparazione di tutto quello che la vostra fantasia riesca ad immaginare…

Bon Bon appètit

Un leone per amico…….quando gli amici speciali sono due

(Alessandra Buonasorte)

29 MAGGIO 1995

1 Prendi Giulia

2 Prendi Alessandra

3 Poi prendi Francesca, e i suoi 18 anni.

Una ragazza alta, bella, impegnata nel sociale, da sempre fidanzata con Michele.

Una ragazza solare, animatrice per bambini, con la passione per i dolci.

Una piccola donna prossima a diventare adulta, la sua festa di 18 anni, gli amici, una sorpresa di compleanno.

Tre amiche di scuola, tre compagne di banco per cinque anni, un evento da festeggiare degnamente, una torta regalo lontana 16 anni di cui ancora oggi a volte parliamo.

Il giorno della festa Alessandra e Giulia si danno appuntamento per il primo pomeriggio a casa di quest’ultima e si mettono all’opera: cioccolato al latte, cioccolato fondente, cioccolato bianco da colorare di giallo e di rosa, formine per biscotti di varie forme, fantasia, inventiva e amore.

Lavorano circa sei ore, le cose da fare sono tante: creare la base della torta, preparare con i diversi tipi di cioccolato le varie parti del volto del leone, il naso, i baffi, le orecchie, la criniera, le guanciotte, senza contare la difficoltà nell’attribuzione di un aspetto di gioia e felicità al volto del leone…..

Il risultato fu, allora, un dolce bellissimo, una festeggiata incredula e una foto ricordo che, oggi, mostra in modo sfuocato due fanciulle vestite fuori moda ma fiere del loro incredibile leone.

19 NOVEMBRE 2009

14 anni dopo, Giulia ha tre figli, Francesca insegna alle scuole superiori, Alessandra si è trasferita a Roma, dove scrive e vive di storie e di dolci.

Questa volta l’evento è il compleanno di un amico, partner di un debutto sul palcoscenico, guida severa ma attenta nel mondo della scrittura.

La seconda volta del leone, si potrebbe pensare, è più facile della prima.

Magari.

Stesse ore di lavoro, stessa immensa quantità di cose da fare, stesso numero di partecipanti alla realizzazione: 2.

Tuttavia, questa volta ho dalla mia parte un po’ di esperienza in più nell’arte del “pasticcio”, e il risultato è, se possibile, migliore del primo.  Giudicate voi stessi dalla foto che, per fortuna, stavolta è ben chiara e nitida!

Sperimentate, assaggiate, gustate e condividete!

 Alessandra Buonetorte

Lion’s cake

****** INGREDIENTI ******

  • Cioccolato fondente
  • Cioccolato al latte
  • Cioccolato bianco
  • Colorante giallo
  • Colorante rosso
  • Cacao in polvere

***** PREPARAZIONE ******

La base del leone può variare a seconda dei gusti, basta che sia una torta “secca”, che cioè non abbia la superficie di crema o panna. Va quindi bene un dolce come la caprese, il ciambellone (senza buco!), una torta allo yogurt, un dolce di pan di spagna.

La lavorazione del cioccolato per la faccia del leone non è semplice. Procediamo per ordine un punto alla volta:

VOLTO E ORECCHIE: sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria; aggiungere del colorante giallo e mescolare fino ad assorbimento. Stenderlo sopra ad una superficie piana, lasciandolo raffreddare il tanto che basta per potervi incidere un cerchio. Questo sarà il volto del leone. Per le orecchie è necessario usare una formina tonda per biscotti e incavarlo un po’ al centro.

BOCCA, INTERNO ORECCHIE, INTERNO OCCHI: sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria; aggiungere del colorante rosso e mescolare fino ad ottenere un colore rosa. Per l’interno occhi e orecchie usare due stampini per biscotti a forma di cerchio di due misure diverse. Per la bocca serve una formina a forma di cuore.

OCCHI: sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, stenderlo, farlo raffreddare appena e ritagliare due cuori. Il cioccolato fondente servirà anche per realizzare la pupilla facendone cadere una piccola goccia nel centro del piccolo cerchio rosa precedentemente preparato.

CRINIERIA: utilizzando un pelapatate, ricavare dei riccioli dai tre tipi di cioccolato, e rivestire la superficie del dolce intorno al volto del leone, creando una bella criniera folta!

NASO E BAFFI: per fare il naso occorre un biscotto di forma simil-triangolare da cospargere di cacao in polvere; per i baffi invece occorre un impasto morbido da poter bucherellare per inserirvi i baffi (ovvero delle sottili strisce di cioccolato): direi che potrebbe andare bene del pan di spagna leggermente bagnato.

Spero di non aver dimenticato niente, è un lavoro lungo e complesso, spero di aver dato tutte le spiegazioni necessarie!

Bon Bon appètit

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...